MENU POLSKI KOT
Google
SW
IL CINEAMATORE - IL SITO DEL CINEMA ZUTA
Google
SW
L'ANNO DI KIESLOWSKI

La rassegna su Krzysztof Kieślowski

Giovedì 23 aprile 2015
Film Rosso
Krzysztof Kieślowski torna a dirigere Irène Jacob dopo La doppia vita di Veronica in un film che a suo dire sarà l’ultimo che girerà. Una ragazza e un vecchio diventano amici grazie a un cane. Un bravissimo Jean-Louis Trintignant veste i panni di un giudice solo che vive il mondo ascoltando di nascosto le voci della gente. Si tratta forse di uno dei film più ottimisti di Kieślowski, che lo ambienta a Ginevra, città natale di Jean-Jacques Rousseau, creatore dei tre principi universali su cui si basa questa trilogia: Libertà, Uguaglianza, Fraternità.

Film Rosso

Immagine: biancacataldi.blogspot.it

Giovedì 16 aprile 2015
Film Bianco
Un film che ha nel cast tre dei più famosi attori polacchi: Zbigniew Zamachowski, Janusz Gajos e Jerzy Stuhr. Un film sulla mancanza di uguaglianza, su una relazione "asimmetrica", su un regolamento di conti e sulla nascita di un'amicizia.

Film Bianco

Immagine: www.alekinoplus.pl

Giovedì 9 aprile 2015
Film Blu
Il primo film di Krzysztof Kieślowski prodotto all'estero, con Juliette Binoche, nonchè il primo film della trilogia de I tre colori che si riferisce al blu, bianco e rosso della bandiera francese. (e ai motti: Liberté, Égalité, Fraternité)

Film Blu

Immagine: oberdan.cinetecamilano.it

Giovedì 12 marzo 2015
Il cineamatore
Il primo film di finzione del regista polacco che in questa pellicola trae le conclusioni sulle sue passate esperienze da documentarista. Un film sull'influenza dello sguardo sull'oggetto osservato, sull'impatto della finzione sulla realtà, sulla scelta tra la durezza della vita e l'illusorietà del cinema.

Il cineamatore

Immagine: teatroaperto.it

Giovedì 5 marzo 2015
Destino cieco
"In questo paese non c'è nessun posto dove scappare" dirà nel 1989 uno dei personaggi di Evasione dal Cinema "Libertà". Questo film lo aveva già detto: tre varianti della vita di un uomo nella Polonia agli albori degli anni '80: in una si impegna nel partito, in un'altra nell'opposizione e nella terza si tiene fuori da qualunque attività politica. Come un Jan Piszczyk moderno, Witek non riesce a trovare un suo posto nel mondo e qualunque strada scelga è quella sbagliata...

Destino cieco

Immagine: http://en.wikipedia.org

Giovedì 12 febbraio 2015
Senza fine
Il film di Krzysztof Kieślowski del 1984 che sancisce il sodalizio tra quest'ultimo, l'avvocato Krzysztof Piesiewicz e la musica di Zbigniew Preisner. Il film che per i suoi autori segna lo spartiacque tra il cinema dell'inquietudine morale e un cinema che affronta temi più universali.

Bez Konca

Immagine: www.akademiapolskiegofilmu.pl

Ottobre 2014 - Gennaio 2015
Il Decalogo
Giovedì 9 ottobre alle 21 si è inaugurata la prima parte della rassegna curata da "Kino Zuta” dedicata al capolavoro di Krzysztof Kieślowski: “Il Decalogo”. Si è proiettato un episodio a serata, in lingua originale (polacco) con sottotitoli in italiano. Le serate, aperte da una breve introduzione, si sono concluse con la compilazione delle "Impressioni a caldo" e con il dibattito sull’episodio proiettato. Durante l'ultimo incontro della rassegna si è tenuto il Barciś Party con tanto di Intervista ad Artur Barciś.

Dekalog

Immagine: www.agendacinematorino.it/